0%

CD “Organo” – Brani di J. S. Bach

16,00

48 disponibili

Nella storia della Congregazione Benedettina Olivetana, fin dai suoi inizi, figurano importanti personalità del mondo dell’arte, della cultura e della scienza. Fra loro Vincenzo Reinieri (1606-1647), amico e collaboratore di Galileo Galilei e Adriano Banchieri (1568-1634) monaco, uomo di lettere, compositore ed organista, al quale la storia della musica, in particolare quella dell’organo e della musica organistica, è debitrice.

È risaputo che il grande J. S. Bach (1685-1750), “Il Padre della musica”, ha arricchito le proprie conoscenze attraverso lo studio minuzioso dell’opera di compositori italiani, fra cui G. Frescobaldi; alcune opere di A. Vivaldi, di fatto, sono state oggetto delle sue trascrizioni. Sarebbe difficile immaginare in questo scenario J. S. Bach alieno dall’influenza dell’opera didattica di Adriano Banchieri che, con le sue composizioni e i suoi trattati, diventò una significativa figura della musica del suo tempo. Fu Banchieri ad inaugurare il primo organo di Monte Oliveto Maggiore nel 1610.

Categoria:
  1. Toccata e Fuga in Re minore BWV 565
  2. Amatissimo Gesù noi siamo qui BWV 731
  3. Colui che si abbandona al Buon Dio I-II BWV 691-690
  4. Tripla Fuga a 5 voci in Mi bemolle maggiore “Della Santissima Trinità” BWV 552,2
  5. Fantasia in Do minore BWV 562
  6. O Uomo, piangi i tuoi gravi peccati BWV 622
  7. Preludio in Mi bemolle maggiore BWV 552,1

Ai nostri giorni, quasi ogni domenica, nella chiesa cattedrale della piccola diocesi di Monte Oliveto si esegue la musica di Bach. I commenti del maestro, scritti sulla sua Bibbia personale nel 1733, ci illuminano ancora. Scrive in una glossa: “Con una musica devota, Dio è sempre presente con la sua Grazia”. In riferimento al capitolo 25° del Primo Libro delle Cronache sulla scelta e sull’invio dei musicisti per la consacrazione del Tempio di Gerusalemme annota: “Questo capitolo è il vero fondamento di tutta la musica che piace a Dio”.

Peso 0.10 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “CD “Organo” – Brani di J. S. Bach”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *